COVID: Autodichiarazione - Modulo PDF per gli spostamenti ultimo DPCM
 

COVID: chiarimenti importanti del 17 novembre

UN CLIENTE RESIDENTE A BARI PUO’ VISITARE UNA DELLE NOSTRE SEDI BARESI ANCHE SENZA AUTOCERTIFICAZIONE, così come un cliente residente a Monopoli può visitare la nostra sede di Monopoli, ed uno residente a Foggia quella di Foggia.
Non è necessaria una nostra preventiva autorizzazione o altra comunicazione, tuttavia, se il cliente lo preferisce, e per sua tranquillità, possiamo inviargli un'email, un sms o un whatsapp con la sede, data e ora dell'appuntamento.

UN CLIENTE RESIDENTE IN UN COMUNE DIVERSO PUO’ COMUNQUE VISITARE UNA QUALSIASI DELLE NOSTRE SEDI: un cliente residente a Taranto, Brindisi, Lecce, Foggia, Bitonto, Gioia del Colle può visitare una qualsiasi delle nostre sedi, per un preventivo di acquisto o per un intervento di officina.  L’unica cosa che deve fare è COMPILARE L’AUTOCERTIFICAZIONE.
Non è necessaria una nostra preventiva autorizzazione o altra comunicazione, tuttavia, se il cliente lo preferisce, e per sua tranquillità, possiamo inviargli un'email, un sms o un whatsapp con la sede, data e ora dell'appuntamento.

Nelle «comprovate necessità» rientra anche quella di dover usufruire di un servizio non presente nel luogo in cui si abita o ANCHE in caso di maggiore convenienza economica.

Esempio: Se il supermercato fuori comune consente di risparmiare rispetto a quello che si trova vicino a casa, è consentito andare a fare la spesa fuori comune. Leggi questo articolo su bari.repubblica.it "Il caso sollevato dal primo cittadino di Lizzanello"

Se si può andare in un altro comune per risparmiare su una spesa di 100€, SI PUÒ ANCHE VENIRE DA MARINOAUTOMOBILI PER RISPARMIARE SU UN'AUTO DI 10.000€.

IN CONCLUSIONE È POSSIBILE RECARSI IN CONCESSIONARIA, ANCHE DA ALTRI COMUNI, PER QUALSIASI MOTIVO E IN QUALSIASI MOMENTO!!! Per effettuare un preventivo/contratto, anche di un pezzo di ricambio, per il ritiro di un veicolo, e per un intervento di manutenzione e controllo in officina.

COVID: Autodichiarazione - Modulo PDF per gli spostamenti ultimo DPCM

Con il nuovo Dpcm del 4 novembre 2020 torna il modulo di autocertificazione per gli spostamenti. Il modulo è quello emesso dal ministero dell’Interno ad ottobre (ancora non c’è un modello nuovo) e dovrà essere consegnato al momento di un eventuale controllo.
 
SCARICA QUI IL MODELLO PDF

Come compilare l'autocertificazione

Nel modulo di autocertificazione, dovranno essere compilate le seguenti informazioni:

  • Nome, Cognome
  • Data e luogo di nascita
  • Documento di identità
  • Residenza e domicilio
  • Numero di telefono 
  • Motivazione spostamento (comprovate esigenze lavorative, motivi di salute, altri motivi ammessi dalle vigenti normative ovvero dai predetti decreti, ordinanze e altri provvedimenti che definiscono le misure di prevenzione della diffusione del contagio)
  • Luogo di partenza e di arrivo

Quando utilizzare il modulo

In zona arancione (in Puglia) il modulo servirà anche per uscire dal proprio Comune per comprovate esigenze lavorative, per motivi di salute e per altri motivi ammessi dalle vigenti normative. 

In zona rossa il modulo servirà per muoversi durante la giornata e anche per entrare e uscire dal Comune e dalla Regione (sempre per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute e urgenza).

Se non si ha il modulo con sé e si viene fermati dalle forze dell’ordine saranno loro a compilarne uno: potranno poi eseguire verifiche per controllare la correttezza di quanto dichiarato.



Condividi questa pagina con:
condividi e invia email condividi con facebook condividi con twitter
Contattaci
Condividi